Percorso: / > SDS Firenze > Chi siamo > Collegio sindacale

Collegio sindacale


Antonio Sereni - Presidente
Deborah Sassorossi - Membro
Sergio Zanetti - Membro


Le attribuzioni del Collegio sindacale

Art. 13 – Il collegio sindacale
       
Il collegio sindacale è nominato dall’assemblea dei soci, resta in carica tre anni ed i membri possono essere rinnovati.
È composto da tre membri di cui uno designato dalla Azienda Sanitaria USL 10 di Firenze e due su indicazione del Consiglio Comunale di Firenze.
Il collegio sindacale, sulla base della normativa statale e regionale, esercita il controllo sulla regolarità amministrativa, contabile e finanziaria della gestione del consorzio. In particolare, vigila sull’osservanza delle leggi, verifica la regolare tenuta della contabilità e la corrispondenza del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili, accerta, almeno ogni trimestre, la consistenza di cassa e l’esistenza dei valori e dei titoli di proprietà, deposito, cauzione o custodia.
Inoltre, il collegio sindacale esercita le seguenti funzioni:
a)       esprime pareri sulle proposte di bilancio di previsione annuale e pluriennale e dei documenti allegati;
b)       redige relazione sulla proposta della proposta di bilancio consuntivo;
c)       collabora con l’Assemblea dei soci a cui riferisce in caso di gravi irregolarità di gestione.
Nell’esercizio delle funzioni, il collegio sindacale può accedere agli atti ed ai documenti del consorzio e degli enti consorziati, connessi alla sfera delle sue competenze e presentare relazioni e documenti all’assemblea dei soci.
L’attività dei sindaci è disciplinata dalla legge e dal regolamento di contabilità del Consorzio.
Il regolamento di cui al comma precedente disciplina le cause di incompatibilità, al fine di garantire la posizione di imparzialità e di indipendenza dei revisori, nonché le modalità di nomina, revoca e di decadenza dei medesimi, applicando, in quanto compatibili, le norme del codice civile relative ai sindaci delle società per azioni.
Il collegio sindacale può essere invitato ad assistere alle sedute dell’assemblea dei soci.
L’indennità annua lorda spettante ai componenti del collegio sindacale è determinata dalla giunta esecutiva nel rispetto di quanto previsto dall’art. 71 decies, comma 6 della LRT n. 40/2005 e successive modifiche ed integrazioni.