Percorso: / > SDS Firenze > Chi siamo > La Giunta Esecutiva (dal 13 maggio 2010) della Società della Salute

La Giunta Esecutiva (dal 13 maggio 2010) della Società della Salute


 

Sara Funaro - Dati trasparenza

Paolo Marchese Morello - Dati trasparenza

Maurizio Sguanci - Dati trasparenza

 

 Le attribuzioni della Giunta Esecutiva della Società della Salute


Art. 10 – La Giunta Esecutiva
       
La giunta esecutiva è costituita da tre componenti: due membri di diritto, il Presidente SdS ed il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria o suo delegato, in base a specifico atto scritto e un componente eletto dall’assemblea dei soci tra i presidenti dei consigli circoscrizionali.
Il componente non di diritto è eletto dall’assemblea per un anno, a rotazione tra i presidenti dei consigli circoscrizionali, su indicazione della conferenza dei presidenti circoscrizionali. 
Ai fini del quorum costitutivo e deliberativo è necessaria la presenza e il voto favorevole di almeno uno dei due componenti di diritto.
Le deliberazioni della giunta esecutiva sono assunte a maggioranza dei componenti.
Per la validità delle sedute e delle deliberazioni si applicano le disposizioni previste nell’apposito regolamento di funzionamento approvato dall’assemblea dei soci.
La giunta esecutiva si riunisce su convocazione del presidente, ovvero a richiesta di uno dei suoi membri o del direttore. L’attività della giunta è collegiale.
            Le sedute della giunta esecutiva non sono pubbliche; ad esse interviene, senza diritto di voto, il direttore che ne assicura la verbalizzazione anche tramite strumenti informatici.
            Le deliberazioni della giunta esecutiva sono immediatamente esecutive, vengono affisse all’Albo del consorzio per dieci giorni consecutivi e sono raccolte in modo da garantirne la piena accessibilità.
La giunta esecutiva, nell’ambito degli indirizzi programmatici e delle direttive dell’assemblea dei soci, adotta gli atti e i provvedimenti necessari alla gestione della SdS non riservati alla competenza di altri organi.
In particolare:
1.      adotta programmi esecutivi, progetti, atti di indirizzo e tutti gli atti ed i provvedimenti necessari per la gestione amministrativa che non siano riservati dalla legge o dal presente statuto alla competenza degli altri organi consortili;
2.      propone la nomina del direttore SdS.
La giunta esecutiva adotta gli atti, formalmente redatti e istruiti, da sottoporre all’approvazione dell’assemblea dei soci nelle materie di sua competenza.
Competono, inoltre alla giunta esecutiva, sulla base degli indirizzi dell’assemblea dei soci:
a)      l’approvazione del programma operativo annuale;
b)      le linee guida per la definizione dei percorsi assistenziali relativi all’organizzazione dei servizi territoriali e alla garanzia della continuità assistenziale e di applicazione dei livelli essenziali relativi alle materie di competenza del consorzio, nell’ambito della programmazione regionale in materia;
c)      gli atti di regolazione della domanda con soggetti pubblici o privati convenzionati, mediante specifici accordi, identificando i relativi strumenti di controllo;
d)      le tariffe ordinarie dei servizi ed i prezzi delle prestazioni non regolate da tariffe;
e)      le deliberazioni in materia di convenzioni con i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e i medici ambulatoriali;
f)        l’approvazione degli schemi di convenzione, sulla base degli indirizzi dell’assemblea dei soci;
g)      l’individuazione dei criteri per la rilevazione e per il controllo della domanda di farmaci e di prestazioni assistenziali di base;
h)      l’individuazione di standard di qualità e di rapporto costo/efficacia dei servizi e delle prestazioni erogate dalle strutture pubbliche, private e private no-profit;
i)        i progetti integrati per obiettivi di salute su tematiche prioritarie e rilevanti;
a)      l’erogazione di contributi su progetti specifici, sulla base dei criteri stabiliti da apposito regolamento;
b)      la definizione e l’attribuzione degli incarichi di collaborazione esterna ad alto contenuto di professionalità, su proposta del direttore;
c)      l’approvazione del regolamento di organizzazione e funzionamento della SdS, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dall’Assemblea dei soci;
d)      i regolamenti sull’accesso e la pubblicità degli atti e la tutela dei dati personali.
La giunta esecutiva è competente altresì ad approvare, per le parti di rispettiva competenza, gli accordi annuali con i presidi ospedalieri, previa concertazione nella Conferenza dei Sindaci con l’Azienda Sanitaria. Gli accordi prevedono:
a)       volumi e tipologie di ricoveri riferiti alla popolazione, sulla base delle indicazioni programmatiche della Regione;
b)       volumi e tipologie di prestazioni specialistiche e diagnostiche erogate in regime ambulatoriale dal presidio ospedaliero in rapporto al fabbisogno di zona e alle indicazioni regionali;
c)       protocolli operativi che assicurino la continuità assistenziale tra ospedale e servizi territoriali nell’ambito dei percorsi assistenziali integrati.
La giunta esecutiva è tenuta a svolgere annualmente una relazione sull’attività del consorzio e a trasmetterla agli enti consorziati.